flagita Il gozzo Gecko è un brevetto italiano al 100%

Gecko video

ban-video

Links


Side Fishing, dal lato della pesca

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 07Il magazine Pesca dalla barca ci dedica a seguito della prova in mare un articolone dedicato alle tecniche di pesca provate sul gozzo Gecko ! Imperdibile per chi già ha la barca e altrettanto per chi si interessa al nostro rivoluzionario scafo in ambito della pesca amatoriale e professionale. Non perdetevi lo speciale sulla rivista che potete leggere anche qui di seguito. Articolo di Francesco Martelli.


  • Altezza murata interna (dal piano di calpestio al trincarino): mt 0,63
  • Larghezza trincarino: m 0,11
  • Area pozzetto agibile: m2 3,20
  • Profondità interna pozzetto: mt 1,60
  • Larghezza interna pozzetto: mt 2,10
  • Portacanne: si (n° 25 in coperta)
  • Vasca del vivo: si
  • Vasca del pescato: si
  • Cassettiera: si

Performance da pesca

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 08 Pagina 06 Immagine 0001Il Gecko 730 XTF Open è inaffondabile, omologato per otto persone e carrellabile (si vara senza l'ausilio di una gru); quindi, lo possiamo facilmente trasportare là dove vi sono spot più redditizi o semplicemente per trascorrere le ferie. guardando l'XTF con l'occhio dell'appassionato di pesca che si apprezzano le particolarità di questa barca per farlo al meglio, noi di Pesca dalla Barca lo facciamo differenziando le osservazioni che si possono fare a seconda delle tecniche di pesca che si praticano... eccole...

Big Game Drifting

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 08 Pagina 08 Immagine 0002E' possibile installare una sedia da combattimento a prua oppure effettuare una pesca in stand-up sia nel pozzetto di poppa che lungo le murate, grazie alla tipologia Center Console che agevola qualsiasi operazione a bordo. Per praticare il big game drifting consigliamo di armarsi di due o tre canne Stand-Up 30/50 o 50/80 lbs corredate di mulinelli a tamburo rotante di qualità da 30/50, 50 e 50/80 lbs. A meno che non si voglia stabilire un record in cattura, consiglio di imbobinare un buon monofilo da 50 lbs (0,70 mm circa) oppure da 80 lbs (0,80 mm circa). Per facilitare la cattura ed il trasporto della preda consigliamo di far installare dal Cantiere, una plancetta di poppa con struttura in tubolare inox. Se si pesca con la barca ancorata, lo scafo si orienta di solito con la poppa a favore di corrente e quindi, sono sufficienti due portacanne ad incasso piazzati nei trincarini dei due giardinetti (dritta e sinistra) per mettere due canne in pesca. Tuttavia è necessario installare almeno altri due portacanne in murata, per lo spostamento delle canne ed agevolare l'assetto in pesca, che può mutare nel corso della giornata a causa del vento e della corrente. La pastura, rappresentata da sardine o alacce, potrà essere sistemata sullo "scalino" della poppa. Se si pesca in deriva, con il Gecko spinto dall'azione del vento e della corrente, spesso cambia l'assetto delle canne che di solito vanno entrambe piazzate lungo la murata esposta al vento. Quindi: più portacanne ci sono e meglio si pesca! Un consiglio per i pescatori in stand-up è quello di richiedere di personalizzare il proprio XTF il pozzetto facendo spostare dalla poppa al centro della barca sia la vasca per il vivo sia il gavone porta attrezzature, per consentire il contatto delle gambe con la murata interna.

Big Game Trolling

(Pesca in traina d'altura)

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 08 Pagina 07 Immagine 0001Chi scrive consiglia questo assetto a tutti gli appassionati di traina d'altura: installare due portacanne orientati verso poppa; altri due verranno montati a metà dello scafo, orientati esternamente e al traverso. Altre due lenze potranno essere messe in pesca servendosi di due outriggers (dritta e sinistra), montati, dal Cantiere, nella zona alta del T-Top. Parte dell'accessoristica e delle esche artificiali potrà essere sistemata in uno dei vani messi a disposizione dal Gecko.

MEDIUM TROLLING

(Pesca in traina lenta con esca naturale viva o morta)

Mettendo il motore al minimo (nel caso del nostro test, il generoso E-TEC da 40 CV) si viaggia ad appena 0,8 1,2 nodi: andature ridottissime e perfette per praticare la traina lenta innescando il vivo, in particolare il calamaro o la seppia. Agendo leggermente sulla leva dell'acceleratore, si porta l'XTF a circa 1,6 2,2 nodi: condizioni ideali per innescare il cefalo, l'occhiata e l'aguglia, sempre prelevati vivi dalla vasca apposita in dotazione. A queste ultime velocità vanno trainate anche le esche naturali morte come il calamaro, la seppia o altri pesci. L'assetto di pesca classico prevede due canne inserite negli appositi porta canne ad incasso posti a poppa. Ci permettiamo anche qualche consiglio tecnico, ovvero di usare canne in carbonio, e mulinelli rotanti da 20 30 lb e di ottima qualità (quelli di ultima generazione sono anche molto contenuti nelle dimensioni); carichiamo i mulinelli con multifibra dalle 30 50 lb, filo che risulta più "pronto" del nylon nel segnalare le abboccate dei pesci. Utilizziamo un piombo guardiano di peso compreso tra 300 fino e 750 grammi.

LIGHT TROLLING

(Traina leggera per spigole, pesci serra, occhiate ecc.)

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 08 Pagina 08 Immagine 0003Possono essere usate quattro o più canne, disposte in murata. Usiamo fusti di libbraggi ridotti: da 6, 8, 12 o, al massimo, 16. Mulinelli rotanti da 12 20 lb o fissi di taglia 6.000 10.000. Filo da 12 a 20 lbs. Artificiali consigliati: cucchiaini, semplici o con piume, piume singole, piccoli minnow anche snodati, anguilline siliconiche. Velocità di traina 2,5 3 nodi. Per la custodia delle esche è possibile richiedere al Cantiere la personalizzazione di un gavone, inserendo dei cassetti. Fra le specifiche pesche a traina che si possono praticare ricordiamo anche quella mirata ai gustosi calamari, da praticarsi con un paio di canne. L'assetto che si può usare in pesca è quello di filare 20 metri di lenza madre da 20 lb in acqua, collegata all'affondatore idrodinamico. A quest'ultimo applichiamo il finale, costituito da cinque metri di monofilo dello 0,26, più l'esca artificiale. Un piccolo trucco ulteriore è quello di montare, appena prima dell'affondatore, una piccola luce strobo. La lucetta ci permetterà di vedere l'affondatore quando sarà risalito in superficie.

BOAT FISHING AND LIGHT DRIFTING

(Bolentino e drifting leggero)

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 08 Pagina 09 Immagine 0001Tre o quattro persone possono fare bolentino senza darsi disturbo. I portacanne previsti per depositare gli attrezzi nei momenti di pausa sono 8 + 8. Per praticare il bolentino i pescatori si distribuiranno lungo le murate mentre per fare light drifting (a barca ancorata) i punti migliori saranno i giardinetti. Lateralmente, in un portacanne di murata, si può installare un tritasardine meccanico. I supporti per tenere le canne inclinate andranno inseriti nelle sedi dei portacanne e inclinati verso poppa. A chi volesse fare del bolentino a scarroccio ricordiamo che sarà necessario mettersi a pescare lungo la murata sopravento, e ci tornerà utile il sistema di zavorra previsto dal gozzo Gecko, che stabilizzerà lo scafo al traverso.

DEPTH FISHING

(Bolentino di profondità)

Sono consigliate due canne in pesca, da 20 30 lb da bolentino pesante montate in composito e carrucolate, e mulinelli elettrici con multifibra da 50 80 lb. Le canne vanno installate sulla murata di favore alla corrente. Agli appassionati della pesca di profondità ricordiamo di richiedere al Cantiere l'installazione di prese da 12 Volt. Un tagliere «volante» in acrilico, realizzato dal Cantiere, ci consentirà di preparare comodamente le esche rappresentate da sardine in tocchi, tranci di calamaro e cappellotti.

VERTICAL JIGGING INCHIKU – KABURA TENYA

(Tecniche di pesca in verticale con prevalente uso di esche artificiali)

Gozzo Gecko 730 XTF Pagina 08 Pagina 10 Immagine 0002L'XTF può ospitare tre pescatori in condizioni di comodità, intenti a jerkare simultaneamente. Ottimo l'effetto zavorra che stabilizza la barca al traverso.

logokhs-110  Via Rubino, 67  Grosseto (GR)
Tel. 0564 453077 - Fax: 0564 464899
email
Vai alla pagina con tutti i contatti
Responsabile vendite: Massimo Curatolo 335 6611447 email